Biodegradabile non è compostabile

Ma in quanti conoscono la differenza?

Biodegradabile non è compostabile ma in quanti conoscono la differenza?

Biodegradabile:
materiale che, disperso nell’ambiente e grazie all’azione di batteri o altri microrganismi, si decompone facilmente in elementi meno inquinanti. Ogni materiale ha i suoi tempi, la normativa europea stabilisce che può essere definito biodegradabile qualsiasi prodotto che si decompone al 90% entro sei mesi.

Compostabile:
materiale che si decompone in meno di tre mesi trasformandosi concime naturale (compost). La categoria include gli scarti alimentari e organici che buttiamo nell’umido.

Biodegradabile:
materiale che, disperso nell’ambiente e grazie all’azione di batteri o altri microrganismi, si decompone facilmente in elementi meno inquinanti. Ogni materiale ha i suoi tempi, la normativa europea stabilisce che può essere definito biodegradabile qualsiasi prodotto che si decompone al 90% entro sei mesi.

Compostabile:
materiale che si decompone in meno di tre mesi trasformandosi concime naturale (compost). La categoria include gli scarti alimentari e organici che buttiamo nell’umido.

Scroll to Top